Corsi   AUTOFINANZIATI CORSO OPERATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI INDUSTRIALI SEMOVENTI CON CONDUCENTE A BORDO

CORSO OPERATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI INDUSTRIALI SEMOVENTI CON CONDUCENTE A BORDO Condividi su FB


CORSO OPERATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI INDUSTRIALI SEMOVENTI CON CONDUCENTE A BORDO


PROGRAMMA

A cosa serve il patentino?
Il "patentino del muletto" è il corso teorico e pratico che abilita una persona all'utilizzo in sicurezza del carrello elevatore secondo quanto espresso dall'Accordo Stato Regione del 22/02/2012 entrato in vigore il 13/03/2013.
 
Il "muletto" è la parola gergale per definire il carrello elevatore semovente  frontale a forche a sbalzo controbilanciato. Ma ci sono anche molte altre tipologie di carrelli elevatori: i comissionatori, i carrelli elevatori retrattili, trilaterali, laterali, telescopici, ecc ecc .. tutti definiti carrelli elevatori semoventi industriali.

In Italia non esiste una vera e propria patente specifica per il carrello elevatore rilasciata dalla motorizzazione civile (come, al contrario, già da tempo esiste in Svizzera, che è fuori dalla UE, tramite il corso riconosciuto dal SUVA fruibile solo presso scuole autorizzate svizzere, mentre in Francia è rilasciato il CACeS - "certificat aptitude la conduite en securite"), se non il corso di 12 ore minime di base stabilito proprio dalla Conferenza tra lo Stato e le Regioni del 22/02/2012 erogato rigorosamente da soggetti formatori riconosciuti come le scuole di formazione professionali accreditate nelle diverse regioni italiane. In questo accordo si stabiliscono i contenuti, i requisiti e le attrezzature oggetto dei corsi. I carrelli elevatori, esclusi quelli del settore edile quindi i telescopici, rientrano nel corso di 12 ore.
 
I datori di lavoro devono provvedere a fornire il "patentino" ai propri lavoratori o verificare all'atto dell'assunzione se un candidato possiede un titolo professionale per la conduzione dei carrelli elevatori della stessa tipologia di quelli posseduti dall'azienda e verifcare anche l'abilità pratica del candidato tramite lo svolgimento di una prova in azienda.

DESTINATARI
Tutti coloro che hanno conseguito la patente di guida di tipo B

DURATA E STRUTTURA
Il corso ha la durata di 16 ore, di cui 5 ore di teoria e 11 ore di pratica. La teoria verrà fatta presso i locali della Format di Lucera. La pratica verrà fatta presso l'azienda Calabria.

CORPO DOCENTE
Il corso ha la durata di 16 ore, di cui 5 ore di teoria e 11 ore di pratica.
La teoria verrà fatta presso i locali della Format di Lucera.
La pratica verrà fatta presso l'azienda Calabria.
Docenti esperti delle materie competenti al corso

Quota partecipazione
€ 90,00+ IVA

Metodologia didattica
Lezione frontale
Lezione Pratiche

Materiale didattico
Dispense e materiale di cancelleria

Attestato partecipazione
Patentino

Durata e orario lezioni
Durata:1 giorno
Dalle ore 8.30 alle 13.30

Date
Al corso ci si può iscrivere in qualsiasi momento e inizia dopo circa 10 giorni dall’iscrizione

SEDI
Format Ente di Formazione Dauno
Corso Garibaldi n.19
Tel. 0881/530664
Fax. 0881/530664
E-mail: info@format-group.it

MODALITA' PAGAMENTO
La quota può essere versata tramite la procedura sul sito www.format-group.it o consegnata direttamente in sede C.so Garibaldi n.19

PROGRAMMA

MODULO GIURIDICO NORMATIVO Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza 
del lavoro con particolare riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro (D.lgs. n. 81/2008).
Responsabilita` dell?operatore;
MODULO TECNICO Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di veicoli per il trasporto interne: dai transpallet manuali ai carrelli elevatori frontali a contrappeso; Principali rischi connessi all?impiego di carrelli semoventi: caduta del carico, rovesciamento, ribaltamento, urti delle persone con il carico o con elementi mobili del carrello, rischi legati all?ambiente, rischi legati all?uso delle diverse forme di energia ; 
Nozioni elementari di fisica: nozioni di base per la valutazione dei carichi movimentati, condizioni di equilibrio di un corpo; Stabilita`; Linee di ribaltamento; 
Stabilita` statica e dinamica e influenza dovuta alla mobilita del carrello e dell?ambiente di lavoro; Portata del carrello elevatore;Tecnologia dei carrelli semoventi: terminologia, caratteristiche generali e principali componenti;Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di funzionamento 
Componenti principali: forche e/o organi di presa; Montanti di sollevamento; Posto di guida con descrizione del sedile, degli organi di comando, dei dispositivi di segnalazione e controllo; Freni; Ruote e tipologie di gommature: differenze per i vari tipi di utilizzo, ruote sterzanti e motrici. 
Fonti di energia; Contrappeso; Sistemi di ricarica batterie: raddrizzatori e sicurezze circa le modalita` di utilizzo anche in relazione all'ambiente;
Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. Sistemi di protezione attiva e passiva; Le condizioni di equilibrio: fattori ed elementi che influenzano la stabilita`. Portata; Illustrazione e lettura delle targhette, tabelle o diagrammi di portata nominale ed effettiva. Influenza delle condizioni di utilizzo sulle caratteristiche nominali di portata; 
Gli ausili alla conduzione; Controlli e manutenzioni: verifiche giornaliere e periodiche; Illustrazione dell?importanza di un corretto utilizzo dei manuali di uso e manutenzione a corredo del carrello; Modalita` di utilizzo in sicurezza dei carrelli semoventi: procedure di movimentazione; Segnaletica di sicurezza nei luoghi di lavoro; Procedure di sicurezza durante la movimentazione e lo stazionamento del mezzo; Viabilita`: ostacoli, percorsi pedonali, incroci, strettoie, portoni, varchi, pendenze; Lavori in condizioni particolari ovvero all?esterno, su terreni scivolosi e su pendenze e con scarsa visibilita`; Nozioni di guida. Norme sulla circolazione, movimentazione dei carichi, stoccaggio; Nozioni sui possibili rischi per la salute e la sicurezza collegati alla guide del carrello ed in particolare ai rischi riferibili all’ambiente di lavoro; al rapporto uomo/macchina; allo stato di salute del guidatore; Nozioni sulle modalita` tecniche, organizzative e comportamentali e di protezione personale idonee a prevenire i rischi; MODULO PRATICO Illustrazione, seguendo le istruzioni di uso del carrello, dei vari componenti e delle sicurezze;
Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello; Guida del carrello su percorso di prova per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico




Torna indietro Stampa