Corsi   Formateneo Proposta formativa 24 CFU...

Proposta formativa 24 CFU


Condividi su FB

Proposta formativa 24 CFU
PROGRAMMA

Dal 2019 prende avvio il nuovo reclutamento docenti. Per la scuola dell’infanzia e primaria si attende il concorso ordinario, oltre alle prove orali del concorso straordinario.

Invece, per quanto riguarda la scuola secondaria, è previsto un primo concorso che dovrebbe seguire le modifiche apportate dalla legge di bilancio 2019 sul reclutamento.

La novità più rilevante per quanto riguarda quest’ultima procedura, è che potranno partecipare al concorso tutti i candidati in possesso della laurea magistrale ma privi di abilitazione. A questo requisito, tuttavia, deve essere aggiunto il possesso dei 24 CFU, ovvero crediti formativi universitari nelle “discipline antropo-psico-pedagogiche e metodologie e tecnologie didattiche”, che restano requisito d’accesso come previsto dal Decreto Legislativo n. 59/2017.

Nello specifico, i settori scientifico disciplinari (SSD) in cui è necessario integrare la propria formazione sono:

  • pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione;

  • psicologia;

  • antropologia;

  • metodologie e tecnologie didattiche generali.

 

Insegnamento

SSD

CFU

Didattica dell'inclusione

M-PED/03

6

Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento

M-PED/04

6

Psicologia generale

M-PSI/01

6

Antropologia culturale

M-DEA/01

6

Costo totale percorso 24 cfu = 500 €

 

  • n. 12 cfu da acquisire in modalità telematica;

  • n. 12 cfu in presenza.

 

  • Il pagamento può essere effettuato in un'unica soluzione o in alternativa suddiviso in due rate da 250 euro cadauna, la prima da versare obbligatoriamente all'atto dell'iscrizione e la seconda entro e non oltre 60 giorni dall'immatricolazione.

DESTINATARI
Chiunque voglia intraprendere la professione di insegnante, nella scuola secondaria di primo e secondo grado, deve necessariamente possedere, nel proprio piano di studi o con successiva integrazione, esami per l’insegnamento della sua classe di concorso (D.M. 259 del 9 maggio 2017). Inoltre, però, servono i 24 crediti formativi previsti dal Miur.




Torna indietro Stampa