News CONCORSI REGIONE PUGLIA 2022       Pubblicata il:


CONCORSI REGIONE PUGLIA 2022 Condividi su FB



CONCORSI REGIONE PUGLIA 2022


-

Sono stati finalmente pubblicati i nuovi Concorsi Regione Puglia, con 515 posti aperti ai diplomati e laureati.
Concorsi Puglia Formez – Come funzionano e come partecipare
Posti disponibili e profili richiesti
Quanti sono i posti previsti dai Concorsi Regione Puglia?
Le assunzioni previste per i Concorsi Regione Puglia Formez sono in totale 515, e sono aperte ai diplomati e/o laureati.

In particolare, i posti sono così suddivisi:
– 306 unità di Categoria C (diplomati);
– 209 unità di Categoria D (laureati).
 
Come sono suddivisi i 209 posti di Categoria D?
In base alla determina per i bandi di Categoria D, sono previsti ben 27 bandi, con altrettanti profili divisi in 6 aree di competenza.

AREA AMMINISTRATIVA – SPECIALISTI AMMINISTRATIVI
1:  Ambito Auditing e controllo: n. 6 posti
2: Ambito Gestione affari legali: n. 9 posti
3: Ambito Gestione e sviluppo risorse umane: n. 6 posti
4: Ambito Gestione risorse strumentali: n. 6 posti
5: Ambito Sicurezza sul lavoro e benessere organizzativo: n. 4 posti

AREA COMPETITIVITA’ E SVILUPPO DEL SISTEMA (POLICY REGIONALI)- SPECIALISTI TECNICI DI POLICY 
6: Ambito Agricoltura: n. 20 posti
7: Ambito Ambiente: n. 15 posti
8: Ambito Cultura e valorizzazione del territorio e del paesaggio: n. 3 posti
9: Ambito Fitosanitario: n. 10 posti
10: Ambito Formazione e lavoro: n. 3 posti
11: Ambito Gestione e valorizzazione del demanio: n. 4 posti
12: Ambito Istruzione: n. 3 posti
13: Ambito Lavori pubblici: n. 22 posti
14: Ambito Politiche internazionali: n. 2 posti
15: Ambito Protezione civile e Tutela del territorio: n. 11 posti
16: Ambito Salute: n. 12 posti
17: Ambito Socio-assistenziale: n. 2 posti
18: Ambito Sviluppo del sistema produttivo: n. 8 posti
19: Ambito Trasporti e mobilità: n. 10 posti
20: Ambito Turismo: n. 3 posti
21: Tutela, garanzia e vigilanza nel sistema delle comunicazioni: n. 2 posti
22: Urbanistica, Pianificazione territoriale e Politiche abitative: n. 15 posti

AREA COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE
23: Specialista dei rapporti con i media: n. 5 posti
24: Specialista della comunicazione istituzionale: n. 3 posti

AREA ECONOMICO-FINANZIARIA
25: Specialista risorse economico-finanziarie: n. 18 posti

AREA INFORMATICA E TECNOLOGICA 
26: Specialista sistemi informativi e tecnologie: n. 6 posti

AREA LEGISLATIVA 
27: Specialista legislativo: n. 1 posto
Come sono suddivisi i 209 posti di Categoria C?
 
In base alla determina per i bandi di Categoria C, sono previsti ben 25 bandi, con altrettanti profili divisi in 5 aree di competenza.

AREA AMMINISTRATIVA – ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI
1. Ambito Auditing e controllo: n. 15 posti
2. Ambito Gestione affari legali: n. 26 posti
3. Ambito Gestione e sviluppo risorse umane: n. 15 posti
4. Ambito Gestione risorse strumentali:n. 16 posti
5. Ambito Sicurezza sul lavoro e benessere organizzativo: n. 3 posti

AREA COMPETITIVITA’ E SVILUPPO DEL SISTEMA (POLICY REGIONALI) – ISTRUTTORI TECNICI DI POLICY
6. Ambito Agricoltura: n. 20 posti
7. Ambito Ambiente: n. 5 posti
8. Ambito Cultura e valorizzazione del territorio e del paesaggio: n. 6 posti
9. Ambito Fitosanitario: n. 20 posti
10. Ambito Formazione e lavoro: n. 4 posti
11. Ambito Gestione e valorizzazione del demanio: n. 6 posti
12. Ambito Istruzione: n. 6 posti
13. Ambito Lavori pubblici: n. 25 posti
14. Ambito Politiche internazionali: n. 3 posti
15. Ambito Protezione civile e Tutela del territorio: n. 18 posti
16. Ambito Salute: n. 18 posti
17. Ambito Socio – assistenziale: n. 2 posti
18. Ambito Sviluppo del sistema produttivo: n. 15 posti
19. Ambito Trasporti e mobilità: n. 6 posti
20. Ambito Turismo: n. 6 posti
21. Tutela, garanzia e vigilanza nel sistema delle comunicazioni: n. 4 posti
22. Urbanistica, Pianificazione territoriale e Politiche abitative: n. 5 posti

AREA ECONOMICO-FINANZIARIA
23. Assistente – Istruttore risorse economico-finanziarie: n. 45 posti

AREA INFORMATICA E TECNOLOGICA
24. Assistente – Istruttore sistemi informativi e tecnologie :n. 15 posti

AREA LEGISLATIVA
25. Assistente – Istruttore legislativo: n. 2 posti
Requisiti di partecipazione
.Il titolo di studio dipende dalla categoria e dal profilo:
– per i profili di categoria D si accede con una delle lauree previste nel bando;
– per i profili di categoria C si accede con il diploma previsto nel bando.

Quindi per conoscere nel dettaglio i titoli di studio ammessi consulta i bandi.
Prove del concorso e cosa studiare
Ogni concorso è articolato in:
– una prova scritta: consistente in un questionario di 40 domanda in 60 minuti nelle materie indicate nel bando. La prova scritta si intende superata con una votazione minima complessiva di 21/30;
– valutazione titoli: i titoli valutabili e i relativi punteggi sono indicati nel bando.
La prova scritta unica prevista verte su:
– materie comuni ai diversi profili;
– materie specialistiche;
– quiz situazionali;
– logica;
– informatica;
– inglese.



 
Le domande per il profilo D possono essere inoltrate dal 29 dicembre 2021 al 27 gennaio 2022.

Le domande per il profilo C possono essere inoltrate dal 14 Gennaio 2022 al 12 febbraio 2022.
 




Torna indietro Stampa